Gioielli d’Islanda con Interno – 9 giorni

Tour classico intorno all’Islanda, con visita a tutti i luoghi più famosi, con un’attenzione particolare ai luoghi di pernottamento e reso particolare da alcune proposte speciali per arricchire l’esperienza di viaggio. L’itinerario percorre anche l’interno d’Islanda e dedica una giornata alla famosa zona del Landmannalaugar, di grande fascino.

Contattateci epr un preventivo personalizzato e per fissare la vostra opzione di tour Privato
Gruppi@islandtours.it   Tel.: 0341 201860

Questo Tour è adatto ai mesi di media e alta stagione da giugno a settembre

1° GIORNO >  Trasferimento privato e arrivo a Reykjavìk per la sistemazione in hotel.

2° GIORNO > Ritrovo con la guida in hotel. Il tour inizia con la visita del Parco nazionale di Thingvellir che, oltre alla sua importanza storica come sede dell’antico parlamento, permette d’osservare l’enorme spaccatura fra i due continenti nordamericano ed europeo. Successivamente l’itinerario porta alla scoperta della fantastica cascata d’Oro, Gullfoss, e la zona delle sorgenti eruttanti di Geysir. Attraverso il bassopiano meridionale si arriva sulla costa sud dove si ammirano due belle cascate, Seljalandsfoss e Skògafoss. Sosta al santuario degli uccelli marini di Dyrhòlaey, dove si puo’ anche osservare la simpatica Pulcinella di mare, oltre ai magnifici panorami della costa, dei ghiacciai interni e delle spiagge sull’oceano Atlantico. Cena e pernottamento in zona Vik.

3° GIORNO > Dal piccolo villaggio di Vik con i caratteristici faraglioni, si inizia l’attraversamento del campo di lava più esteso al mondo e della grande distesa di sabbia Skeidaràrsandur, per arrivare nella verde oasi di Skaftafell, situata sotto il ghiacciaio più grande d’ Europa, il Vatnajökull, dove recentemente è stato istituito il Parco nazionale piu’ esteso d’Europa. Si arriva poi in uno dei luoghi piu’ spettacolari di tutta l’isola ; la meravigliosa laguna glaciale di Jökulsàrlòn, dove si effettua una indimenticabile navigazione fra gli iceberg galleggianti sull’acqua azzurra. Cena, e pernottamento in zona Höfn.

4° GIORNO > Il risveglio nella zona di Hofn è indimenticabile, trovandosi al centro di un anfiteatro naturale di montagne e ghiacciai su lagune interne dell’oceano. Si risale lungo la spettacolare strada dei caratteristici fiordi dell’est, fra vari piccoli villaggi di pescatori circondati da montagne maestose, formatesi alla fine dell’era glaciale. Visita del piccolo museo dei minerali a Stödvarfjördur. Oltrepassata Egilsstaðir, il centro più importante dell’Est, sulle rive del grande fiume Herað, si giunge ai fiordi Est, per la sistemazione e cena in countryhotel in bel villaggio circondato dalle montagne colorate del fiordo.

5° GIORNO > Lasciata la parte orientale dell’isola si attraversa l’affascinante altipiano con meravigliosi panorami lunari di montagne vulcaniche, per poivolgere verso il mare del nord. Si raggiunge l’incredibile e imponente cascata Dettifoss, la piú potente d’Europa. Proseguendo verso Ovest si attraversa l’altipiano dai paesaggi lunari per arrivare alle zone geotermiche di Námaskarð e Krafla, tra fumarole, pozze di fango bollenti e colline colorate. Si arriva quindi all’hotel per la cena e pernottamento in zona Húsavík/Mývatn. E’ possibile prevedere un’escurisone di whalewatch, anche in caratteristici battelli in legno, per tutto o parte del gruppo in funzione della sistemazione utilizzata. La stessa escursione può anche alternativamente essere prevista per il giorno successivo.

6° GIORNO > Si inizia la giornata visitando le meraviglie della zona protetta del lago Myvatn, caratterizzato da vulcani, crateri, campi di lava e varie specie di anatre ed uccelli acquatici. Soste con camminate a Nàmaskard, Leirhnjukur, Dimmuborgir, Skutustadagigar fra l’altro. Tempo utile durante l’ora di pranzo per effettuare un caldo bagno facoltativo nella favolosa acqua geotermica dei Myvatn Natural Baths. Nel pomeriggio partenza per la bella cascata degli Dei, Godafoss e per la cittadina più grande del nord, Akureyri, situata in un grande e bel fiordo. Si prosegue oltre l’altipiano per arrivare al bello e ampio Skagafjörður, sistemazione nel piccolo villaggio di Saudárkökúr. Cena e pernottamento

7° GIORNO > Si attraversa oggi l’interno selvaggio dell’Isola lungo una pista sterrata. I luoghi sono completamente deserti e disabitati, ed hanno grande fascino anche se molto desolati. I percorsi possibili sono due e seguono le storiche piste di attraversamento dell’isola utilizzare nei secoli e percorse a cavallo: la pista Kjölur, meno impegnativa, con una possibile sosta al centro geotermico di Hveravellir, per un bellissimo bagno termale nella sorgente naturale, oppure la pista Sprengisanður, più impegnativa e selvaggia, percorribile unicamente nei mesi estivi di luglio e agosto. Si giunge quindi nelle pianure del sud, per la sistemazione e cena in hotel.

8° GIORNO >  Giornata dedicata alla famosa e bellissima zona del Landmannalaugar, dove si arriva lungo una pista sulla nera sabbia lavica, tra crateri ricoperti di verde muschio. La zona è famosa per le belle montagne di riolite, che a seconda dei minerali che le compongono assumono diversi colori. Sono possibili belle passeggiate in zona di varia durata, ed alla fine un bagno termale nella sua piccola sorgente naturale. Si fa quindi rientro a Reykajvik a fine giornata, sistemazione in hotel e cena degustazione a base del tradizionale buffet di pesce in ristorante caratteristico.

9° GIORNO > Mattina libera per attività, escursioni come un’uscita di Whalewatch, o per acquisti e visite in città, e quindi trasferimento privato in aeroporto e rientro in Italia. E’ anche possibile anticipare il trasferimento e fare sosta alla famosa Blue Lagoon per un fantastico bagno termale nelle sue acque azzurre lattiginose circondate da nera lava, prima di proseguire per l’aeroporto.

Programma definitivo soggetto a disponibilità sistemazioni, sono possibili aggiustamenti all’itinerario.