Norme e Condizioni

1) CONTRATTO DI VIAGGIO
La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) – dalla L. 27/12/1977 n°1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 – in quanto applicabile – nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni.

2) ISCRIZIONI
L’Organizzatore accetta le iscrizioni provenienti dalle Agenzie di Viaggio sue corrispondenti fino ad esaurimento delle disponibilità. La prenotazione s’intende perfezionata al momento della conferma da parte dell’Organizzatore.

3) PAGAMENTI
L’acconto
nella misura del 25% del prezzo del pacchetto turistico dovrà essere versato all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa. L’organizzatore si riserva di chiedere in sede di acconto e/o successivamente, e comunque prima del saldo, il pagamento di importi aggiuntivi qualora la prenotazione preveda l’acquisto anticipato di servizi, quali voli low cost, voli a tariffe speciali o altri servizi anche solo parzialmente non rimborsabili.
Il saldo del prezzo del pacchetto di viaggio dovrà essere versato almeno 45 giorni prima della partenza, salvo diversa indicazione da parte dell’organizzazione. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto.

4) VALIDITA’ DELLE QUOTE DI PARTECIPAZIONE
Le quote sono calcolate in base ai cambi ed alle tariffe dei vettori come indicato nell’opuscolo e nella relativa scheda tecnica. Le quote potranno in qualunque momento essere variate in conseguenza delle variazioni nel corso dei cambi, delle tariffe dei vettori, costi dei servizi turistici, costi del carburante, delle tasse e dei diritti, delle tasse d’imbarco e sbarco, sino a 20 giorni antecedenti la data di partenza. Se l’aumento del prezzo globale eccede il 10%, il Viaggiatore ha la facoltà di recedere dal contratto, purchè ne dia comunicazione scritta all’Organizzatore entro 48 ore dal ricevimento della comunicazione relativa all’aumento.

5) RINUNCE
Nel caso un iscritto al viaggio desiderasse rinunciare, o recedere dal contratto di viaggio, lo potrà fare senza alcuna penalità nei seguenti casi:
– aumento del prezzo del pacchetto superiore al 10%
– modifiche significative del contratto, dopo la conclusione del contratto medesimo, da parte dell’Organizzatore e non accettate dal Viaggiatore.
In tal caso il Viaggiatore dovrà comunicare per iscritto all’Organizzatore la propria volontà di non adesione alle modifiche ed il recesso del contratto, entro due giorni lavorativi dal ricevimento dell’avviso di modifica. Nel caso in cui il Viaggiatore eserciti il diritto di recesso, lo stesso potrà chiedere di usufruire di un altro pacchetto turistico di qualità equivalente o superiore senza supplemento di prezzo o di un pacchetto turistico qualitativamente inferiore previa restituzione della differenza del prezzo. Se non intende usufruire di un altro viaggio, potrà richiedere il rimborso della somma già corrisposta entro 7 giorni lavorativi dalla comunicazione del recesso.

La rinuncia al viaggio, al di fuori delle ipotesi sopra elencate, comporta l’addebito al Viaggiatore il costo individuale di gestione pratica, l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi e la penale nella misura indicata qui di seguito:

- penale del 15% per annullamenti dall’atto della prenotazione sino a 60 giorni prima della partenza;
- penale del 25% per annullamenti da 59 a 45 giorni prima della partenza;
- penale del 50% per annullamenti da 44 a 30 giorni prima della partenza;
- penale del 75% per annullamenti da 29 a 15 giorni prima della partenza;
- penale del 100% per annullamenti da 14 giorni prima della partenza.

Verranno altresì addebitate integralmente le quote relative al valore di servizi particolari non rimborsabili, quali voli low cost, voli a tariffe speciali e altri servizi utilizzati nella costruzione del pacchetto di viaggio e segnalati in sede di definizione della quota del viaggio. Nel caso di gruppi precostituiti le penali verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto. Per tutte le combinazioni nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso. Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o invalidità o insufficenza dei previsti documenti personali per l’espatrio.

6) CESSIONE DEL CONTRATTO
Il Viaggiatore che fosse nell’impossibilità di usufruire del pacchetto prenotato, potrà farsi sostituire da un terzo che soddisfi tutte le condizioni ed i requisiti per la fruizione dei servizi oggetto del pacchetto turistico, sempre che tali servizi siano erogabili a nome del cessionario. In tal caso dovrà darne comunicazione all’Organizzazione a mezzo raccomandata A.R. o telegramma entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della partenza, indicando le generalità del cessionario. Sempre che non si incorra in problemi derivanti da visti, vaccinazioni, diversa sistemazione alberghiera, al Viaggiatore rinunciatario verrà addebitata la quota d’iscrizione ove prevista oltre alle maggiori spese derivanti dal cambiamento. Cedente e cessionario sono solidamente vincolati nei confronti dell’Organizzazione al pagamento del viaggio e delle spese ulteriori derivanti dalla cessione.

7) MODIFICHE RICHIESTE DAL VIAGGIATORE
Le modifiche da parte del consumatore a prenotazioni già accettate, obbligano l’Organizzatore soltanto se é nei limiti in cui possano essere soddisfatte. In ogni caso la richiesta di modifiche comporta l’addebito al consumatore delle maggiori spese sostenute.

8) RIMBORSI PER SERVIZI NON USUFRUITI
Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere segnalata dal consumatore nel momento stesso della constatazione, affinché l’Organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. Non saranno accettate a posteriori richieste di rimborso per disservizi che avrebbero potuto trovare risoluzione se segnalati in tempo dal cliente. In caso di mancato rimedio ai disservizi, le richieste di rimborso relative a servizi turistici non usufruiti e documentati, come pure eventuali contestazioni devono pervenire per iscritto a mezzo di raccomandata AR entro 10 giorni dalla data di rientro in Italia a fine viaggio, pena la decadenza.

9) ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE DELL’ORGANIZZATORE
Nel caso in cui l’Organizzatore annulli il viaggio prima della partenza per qualsiasi motivo che non sia colpa del Viaggiatore, l’organizzatore medesimo:
– proporrà altro pacchetto turistico di qualità equivalente o superiore senza supplemento di prezzo o un pacchetto turistico qualitativamente inferiore previa restituzione della differenza del prezzo.
– Provvederà al rimborso della somma già corrisposta entro 7 giorni lavorativi dalla comunicazione del recesso e della intenzione di non usufruire di proposte alternative.

A nessun titolo possono richiedersi risarcimenti quando l’annullamento del viaggio dipende dal mancato raggiungimento del numero dei partecipanti richiesto ed il Viaggiatore sia stato informato in forma scritta entro 20 giorni dalla data di partenza o in dipendenza di cause di forza maggiore.

10) MODIFICHE IN CORSO DI VIAGGIO
Dopo la partenza, quando una parte essenziale dei servizi previsti dal contratto, non possa essere effettuata, l’Organizzatore predisporrà adeguate soluzioni alternative per la prosecuzione del viaggio programmato, non comportanti oneri di qualsiasi tipo a carico del Viaggiatore, oppure rimborserà al medesimo la differenza tra le prestazioni originariamente previste e quelle effettuate, salvo risarcimento dell’eventuale maggior danno sofferto ove comprovato. Nel caso in cui non fosse possibile soluzione alternativa o il Viaggiatore non l’accetti per un giustificato motivo, l’Organizzatore metterà a disposizione un mezzo di trasporto equivalente per il ritorno al luogo di partenza od altro luogo convenuto, soltanto se tale soluzione sia oggettivamente indispensabile.

11) CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA
La sistemazione alberghiera, in assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti pubbliche autorità dei paesi anche membri della CEE cui il relativo servizio si riferisce, è stabilita dall’Organizzatore in base ai propri criteri di valutazione degli standard di qualità.

12) RESPONSABILITA’ DELL’ORGANIZZATORE E DEL VENDITORE
Le responsabilità dell’Organizzatore nei confronti del Viaggiatore per eventuali danni subiti a causa del mancato o inesatto adempimento delle obbligazioni previste dal presente contratto, è regolata dalle leggi e dalla convenzione di cui al punto 1. Pertanto in nessun caso la responsabilità dell’Organizzatore potrà eccedere i limiti da questi previsti, in relazione al danno lamentato. L’agente di viaggio (venditore) presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del viaggio non risponde in alcun caso per l’organizzazione del viaggio medesimo, ma esclusivamente dalle obbligazioni derivanti dalla sua qualità di intermediario, nei limiti previsti dalle leggi e convenzioni. Sono escluse responsabilità dell’Organizzatore e del Venditore nel caso in cui l’inadempienza lamentata derivi da causa imputabile al Viaggiatore, a terzo estraneo alla fornitura dei servizi, a casi fortuiti, a cause di forza maggiore.

13) FONDO DI GARANZIA
Il fondo di garanzia, istituito ai sensi dell’art.21 D.L. 17/03/95 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri a disposizione dei Viaggiatori in caso di insolvenza o fallimento dell’Organizzazione per il rimborso del prezzo versato ed il rimpatrio in caso di viaggio all’estero, è stato soppresso con obbligo da parte delle agenzie e dei tour operator di provvedere direttamente a tale copertura. Island Tours Srl ha ottemperato a questo obbligo aderendo al Fondo Vacanze Felici

14) BAGAGLI
Tutti i bagagli (valigie, borse, apparecchi cine-fotografici ed altri oggetti) viaggiano sotto la diretta sorveglianza e responsabilità del proprietario e l’Agenzia non potrà in nessun caso essere responsabile della perdita, smarrimento o danneggiamento dei medesimi. I bagagli viaggiano coperti da garanzia assicurativa per quanto concerne la ritardata o mancata consegna del bagaglio da parte del vettore aereo.

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ART. 16 DELLA LEGGE 03/08/98 N. 269
La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero. Il rispetto per i diritti dei bambini non conosce frontiere.

Informativa ex art . 13 D.Lgs. 196/2003
I dati del sottoscrittore del presente contratto e quelli degli altri partecipanti, il cui conferimento è obbligatorio per garantire agli stessi la fruizione dei servizi oggetto del pacchetto turistico acquistato, saranno trattati in forma manuale e/o elettronica nel rispetto della normativa. L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere il contratto e fornire i relativi servizi. Titolari dei trattamenti sono – salvo separate e diverse indicazioni, eventualmente visibili anche sul catalogo e/o nei rispettivi siti web – l’Agenzia venditrice e l’Agenzia organizzatrice. Laddove necessaria, la comunicazione dei dati sarà effettuata solo verso autorità competenti, assicurazioni, corrispondenti o preposti locali del venditore o dell’organizzatore, fornitori dei servizi parte del pacchetto turistico o comunque a soggetti per i quali la trasmissione dei dati sia necessaria in relazione alla conclusione del contratto e fruizione dei relativi servizi. I dati potranno inoltre essere comunicati a consulenti fiscali, contabili e legali per l’assolvimento degli obblighi di legge e/o per l’esercizio dei diritti in sede legale. I Titolari del trattamento potranno utilizzare gli indirizzi e-mail forniti nel presente modulo per la promozione o vendita di servizi analoghi a quelli oggetto della presente vendita sempre che gli interessati, al momento della fornitura degli indirizzi e-mail o in occasione di successive comunicazioni, non rifiutino tale uso. Gli interessati, possono opporsi in ogni momento a tale trattamento, in materia agevole e gratuita, rivolgendosi per e-mail, fax o telefono al Titolare che abbia fatto tale uso degli indirizzi e-mail forniti. In ogni momento potranno essere esercitati tutti i diritti ex art. 7 D. Lgs. 196/2003.

NOTE TECNICHE
Foro competente, per ogni eventuale controversia: Lecco.
Programma redatto conformemente alle disposizioni di legge vigenti in materia di Turismo per la Regione Lombardia.
Organizzazione tecnica: Ultima Thule di ISLAND TOURS S.r.l. .
Aut. Prot.n. 22386 Prov. Lecco del 15-06-2006.
Assicurazione per la responsabilità civile GENERALI n. 229454336 di cui agli art. 15 e 16 del D.L. 111 del 17.03.1990.
Validità dei prezzi: Le quote pubblicate sono state calcolate in base alle tariffe aeree e al cambio in vigore a dicembre 2016.